alessandro adami                                          
 
 
 
 

Perché ?
Effettivamente la decisione di aprire un mio sito internet è stata presa dopo lungo tempo... sono decisamente riservato e l’idea di mettere in piazza la mia faccia mi è sempre sembrata un po’ imbarazzante. E poi ho sempre temuto che qualcuno potesse pensare “ma chi si crede di essere?”.


Però succede di incontrare persone che vogliono sapere quando sono i prossimi concerti e iniziano a segnarsi date improbabili sui foglietti, oppure mi invitano a mandargli aggiornamenti via mail. Un po’ per pigrizia e un po’ perché mi sembra sempre di risultare inopportuno invadendo la posta altrui con mie notizie pubblicitarie finisce che mando ben poco anche a chi lo richiede... e dunque ecco qui: questo sito serve innanzitutto a informare gli abitanti del mondo sulle date dei concerti, così chi vuole può seguirmi e chi non vuole può tranquillamente sputarmi in faccia.


Alessandro Adami

novembre 2011

 

Solo l’amare, solo il conoscere conta,

non l’aver amato, non l’aver conosciuto.

Dà angoscia il vivere di un consumato

amore: l’anima non cresce più

In evidenza
musicista


Da oggi potete iscrivervi alla mia newsletter per ricevere aggiornamenti e informazioni sui prossimi concerti. Basta cliccare lassù e inscriversi nell’apposito form che apparirà. Basta un attimo e sarete finalmente inseriti anche voi nel meraviglioso mondo chiamato newsletter. Per conto mio vi posso assicurare che non sarò per nulla molesto e manderò al massimo una (1) mail al mese.


Attenzione: una volta iscritti vi arriverà una mail che chiede di confermare l'iscrizione (e talvolta finisce nello spam)

 



Il prossimo 26 ottobre saremo a Maranello con il gruppo 1000 anni ancora ospiti della rassegna “Mille papaveri rossi - Lo sguardo di Fabrizio De Andrè nell’animo delle donne”. Nancy, Giovanna d’Arco, Suzanne... canzoni che amo molto e che eseguiremo nell’Auditorium Enzo Ferrari. E l’ingresso è libero!





Il prossimo novembre i Klezmorim tornano a Cracovia. E comincio a dirvi che... saremo a suonare in un luogo davvero bellissimo! Presto notizie






Qualche tempo fa mi ha chiamato al telefono quel vulcano di progetti che è Daniela Bonanni spiegandomi cosa aveva messo in piedi. Ovviamente in due secondi ho detto che avrei partecipato: si trattava di una raccolta di voci, racchiuse in poche righe, per ricordare il "primo incontro con De Andrè". Tutti gli scritti sono stati raccolti in un tumbr e presto diventeranno un libro. Qui trovate il mio ricordo